This site uses cookies! Learn More

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner.

Visualizza dettagli: italiaunix.com/cookies

Per proseguire con la navigazione del sito, devi accettare di utilizzare i nostri cookie :)

Cerca nel Forum

Showing results for tags 'windows'.

  • Search By Tags

    Tag separati da virgole.
  • Search By Author

Gruppo


AIM


MSN


Indirizzo sito web


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Residenza


Interessi


Sistema operativo


Ambiente Grafico

Trovato 8 risultati

  1. Gabe Newell, da Windows a SteamOS

    Che Microsoft Windows sia il sistema operativo protagonista del videogioco su PC è innegabile, praticamente tutti i giochi hanno una versione Windows, e con l'arrivo di SteamOS la situazione non pare mutata di molto, anche se è ancora presto per pensare di tirare le somme. È però interessante chiedersi chi ha permesso tutto questo? Scrutando nel passato, a metà anni 90, possiamo osservare un uomo dedito alla produzione delle prime tre versioni di Windows, il responsabile è proprio lui, Gabe Newell.   Newell spinse nel rendere il nuovo OS di Microsoft il fulcro di tutto, cominciando a lavorare al porting di Doom e dimostrando infine che Windows poteva essere un buon sistema per lo sviluppo di videogiochi. Tutto ciò vi ricorda qualcosa? Esatto, è quello che sta accadendo ora col sistema libero GNU/Linux, da sempre snobbato dagli sviluppatori ma che ora, grazie nuovamente a GabeN, pare essere l'OS più probabile come erede. Le voci ridicolizzavano il sistema, definendolo inadatto come base di sviluppo per la grafica, pagine e pagine di commenti che lo ritenevano inappropriato per qualsivoglia ragione, sta di fatto che ora è tutto sul mercato. Valve (la software house di Gabe) ha costruito un impero grazie alla piattaforma Steam, che domina il mercato PCista, grazie anche a questo si è potuto spingere sull'acceleratore, proponendo le Steam Machine, PC compatti che permettono la fruizione di Steam semplicemente tirandoli fuori dalla scatola e collegandoli alla presa elettrica, macchine accomunate appunto da SteamOS, una distribuzione Linux mantenuta da Valve stessa. Newell disse che la gente non realizza quanto i videogiochi siano influenti nella scelta di un sistema per un utente, e forse è stata proprio Microsoft a scatenare questa voglia di cambiamento ingorando questa cosa, snobbando per anni il mercato PC in favore della sua console Xbox, creando un vero e proprio effetto a catena che ha per anni maledetto il computer, rendendolo la piattaforma secondaria per gli sviluppatori. La situazione ad oggi è molto diversa, la volontà di Valve e di molti altri sviluppatori si è fatta sentire, il PC è protagonista del mercato e parallelamente GNU/Linux si è completamente rivoluzionato, i principali produttori di scheda grafiche hanno migliorato i driver, diversi titoli tripla A sono approdati, e solo il futuro potrà dirci cos'altro arriverà. I giocatori Linux non sono moltissimi stando alle percentuali di mercato, e c'è chi fa giustamente notare che mancano all'appello molti fra i giochi più recenti e commerciali. C'è però da considerare che siamo solo all'inizio, in pochi anni una personalità come Gabe Newell ha dato prova della sua influenza ed esperienza nell'ambito, creando un vero e proprio concorrente pronto a minacciare il monopolio di Windows.
  2. [ARTICOLO]Gabe Newell, da Windows a SteamOS

    Che Microsoft Windows sia il sistema operativo protagonista del videogioco su PC è innegabile, praticamente tutti i giochi hanno una versione Windows, e con l'arrivo di SteamOS la situazione non pare mutata di molto, anche se è ancora presto per pensare di tirare le somme. È però interessante chiedersi chi ha permesso tutto questo? Scrutando nel passato, a metà anni 90, possiamo osservare un uomo dedito alla produzione delle prime tre versioni di Windows, il responsabile è proprio lui, Gabe Newell. Newell spinse nel rendere il nuovo OS di Microsoft il fulcro di tutto, cominciando a lavorare al porting di Doom e dimostrando infine che Windows poteva essere un buon sistema per lo sviluppo di videogiochi. Tutto ciò vi ricorda qualcosa? Esatto, è quello che sta accadendo ora col sistema libero GNU/Linux, da sempre snobbato dagli sviluppatori ma che ora, grazie nuovamente a GabeN, pare essere l'OS più probabile come erede. Le voci ridicolizzavano il sistema, definendolo inadatto come base di sviluppo per la grafica, pagine e pagine di commenti che lo ritenevano inappropriato per qualsivoglia ragione, sta di fatto che ora è tutto sul mercato. Valve (la software house di Gabe) ha costruito un impero grazie alla piattaforma Steam, che domina il mercato PCista, grazie anche a questo si è potuto spingere sull'acceleratore, proponendo le Steam Machine, PC compatti che permettono la fruizione di Steam semplicemente tirandoli fuori dalla scatola e collegandoli alla presa elettrica, macchine accomunate appunto da SteamOS, una distribuzione Linux mantenuta da Valve stessa. Newell disse che la gente non realizza quanto i videogiochi siano influenti nella scelta di un sistema per un utente, e forse è stata proprio Microsoft a scatenare questa voglia di cambiamento ingorando questa cosa, snobbando per anni il mercato PC in favore della sua console Xbox, creando un vero e proprio effetto a catena che ha per anni maledetto il computer, rendendolo la piattaforma secondaria per gli sviluppatori. La situazione ad oggi è molto diversa, la volontà di Valve e di molti altri sviluppatori si è fatta sentire, il PC è protagonista del mercato e parallelamente GNU/Linux si è completamente rivoluzionato, i principali produttori di scheda grafiche hanno migliorato i driver, diversi titoli tripla A sono approdati, e solo il futuro potrà dirci cos'altro arriverà. I giocatori Linux non sono moltissimi stando alle percentuali di mercato, e c'è chi fa giustamente notare che mancano all'appello molti fra i giochi più recenti e commerciali. C'è però da considerare che siamo solo all'inizio, in pochi anni una personalità come Gabe Newell ha dato prova della sua influenza ed esperienza nell'ambito, creando un vero e proprio concorrente pronto a minacciare il monopolio di Windows. Visualizza tutto articolo
  3. REcesco92 si presenta

    Buona sera a tutti, sono Francesco Regis in "arte" REcesco92, ho 22 anni ho conosciuto Kryuko a lavoro dove ci siamo subito scontrati per le nostre idee diverse sui sistemi operativi. Ebbene si sono un windows lover!   Sono sempre stato appassionato di computer e gaming fin da piccolo poi più avanti mio padre mi ha insegnato a smontare e a rimontare computer da allora mi sono appassionato anche verso la parte Hardware. Lavoro nel campo del marketing e della comunicazione social da poco tempo ma mi piace e spero di trovare il tempo di essere attivo su questo forum!     Francesco  
  4. Come recuperare spazio su i nostri dispositivi IOS

    Con l'aumentare della dimensione delle app tendiamo ad aumentare anche la memoria del nostro iPhone. Attualmente ha una capacità da 16 Gb,32 o 64. La scelta della memoria dipende da molti fattori quali ad esempio se vogliamo caricare o meno video e/o musica, un rullino vasto di foto oppure caricare semplicemente tante applicazioni. Capita a volte di trovarsi con la memoria piena e non sapere cosa cancellare, fortunatamente però ci viene in aiuto un programma "PhoneClean" disponibile gratuitamente e solo per windows. Quest'app risulta molto facile da usare,si installa in pochi e semplici passaggi. Basta collegare infatti il dispositivo al computer, far eseguire al programma una scansione del dispositivo in modo da calcolare lo spazio che potrebbe eliminare. Se avete un dispositivo Jailbroken (craccato) potete scaricare uno dei tanti tweak gratuiti come ad esempio iCleaner che è disponibile su Cydia. Potete scaricare il software da questo link: http://www.imobie.com/phoneclean/download.htm Per una guida passo a passo vi rimando al link ufficiale: http://www.imobie.com/phoneclean/guide.htm Questo messaggio è stato promosso ad articolo
  5. Okok, sono un deficiente Sono riuscito a danneggiare la partizione in cui ho installato Windows 7 e dove in pratica ho la maggior parte dei miei file... Vorrei ovviamente recuperarli tutti o il più possibile almeno e poi magari se possibile recuperare anche 7 senza doverlo reinstallare... Vi spiego, ho modificato la dimensione della partizione e qualcosa è andato storto, così la partizione si è danneggiata e windows non si avvia più... Il ridicolo programma che dovrebbe sistemare cose del genere su 7 mi dice che è impossibile identificare il problema... Da sabayon non rieco più a montare la partizione... Ho cercato quindi dei programmi per recuperare file da partizioni danneggiate, e ho installato testdisk. Ho seguito una miniguida, però niente, il problema è che non trova proprio la partizione.... Ora mi affido a voi, ditemi vi prego che c' è un modo almeno per recuperare i file... Se avete bisogno di altre informazioni, sono a vostra completa disposizione!
  6. Rimborso windows e ASUS

    Oggi ho comprato un netbook/notebook da 12" dell'ASUS, siccome ha windows 7 preinstallato ho provveduto a chiamare il supporto tecnico appena arrivato a casa per chiedere informazioni sul rimborso. Mi hanno detto che non c'è alcun problema per rimborsare l'OS, basta che windows non sia attivato, hanno detto che devo semplicemente mandare un'email ad info@asus.it chiedendo informazioni per il rimborso, lasciando in allegato il seriale del computer (non di win) e la scannerizzazione della fattura/scontrino. In questo topic scriverò tutte le novità che accadranno prima di vedere ricaricati sul mio conto i soldi di windows. Quando tutto finirà, ci scriverò un articolo nel blog
  7. Come da titolo, tempo fa vidi su OMG Ubuntu la notizia riguardante un nuovo software di video editing per tutte le piattaforme. Il sito del software è questo: http://www.lightworksbeta.com/ E' molto potente e prevedono sia la versione di base gratuita che quelle più avanzate per uso esclusivamente professionale a pagamento. Qui un articolo che ne parla: http://www.oneopenso...lleditor-video/ Anche qui: http://www.ossblog.i...rgente-nel-2012 Ecco la traduzione approssimativa dell'articolo: http://editshare.pos...-the-lightworks Che ne dite?
  8. È arrivata la windows 8 consumer preview

    È uscita la consumer preview di windows8, qui il link al download: http://windows.microsoft.com/it-IT/windows-8/iso So che non è un OS Unix, infatti non ho scritto nel bar Oggi la scarico e la provo in vbox, ma credo mi farà schifo come mi hanno fatto schifo tutte le preview precedenti. A voi i commenti