This site uses cookies! Learn More

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner.

Visualizza dettagli: italiaunix.com/cookies

Per proseguire con la navigazione del sito, devi accettare di utilizzare i nostri cookie :)

Cerca nel Forum

Showing results for tags 'android'.

  • Search By Tags

    Tag separati da virgole.
  • Search By Author

Gruppo


AIM


MSN


Indirizzo sito web


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Residenza


Interessi


Sistema operativo


Ambiente Grafico

Trovato 35 risultati

  1. Ubuntu touch, il SO per Tablet e Smartphone, sviluppato da Canonical( e community) sarà presto portato sui device di Oneplus e Sony. Canonical, ha infatti dichiarato che ci sarà un futuro porting per questi device, ed entro  questo mese, saranno mostrati con l'OS in funzione. A partecipare attivamente ai porting di Ubuntu Touch sono volontari  che si stanno occupando di far funzionare il sistema su device con in  Android,mentre attualmente gli Ingegneri di Canonical non stanno lavorando al progetto. Maggiori informazioni sui port saranno rilasciate il 22 Febbraio dall'azienda stessa. Per maggiori informazioni vi invito a visitare il sito di ubports. FONTE
  2. Ubuntu touch, il SO per Tablet e Smartphone, sviluppato da Canonical( e community) sarà presto portato sui device di Oneplus e Sony. Canonical, ha infatti dichiarato che ci sarà un futuro porting per questi device, ed entro  questo mese, saranno mostrati con l'OS in funzione. A partecipare attivamente ai porting di Ubuntu Touch sono volontari  che si stanno occupando di far funzionare il sistema su device con in  Android,mentre attualmente gli Ingegneri di Canonical non stanno lavorando al progetto. Maggiori informazioni sui port saranno rilasciate il 22 Febbraio dall'azienda stessa. Per maggiori informazioni vi invito a visitare il sito di ubports. View full articolo
  3. Miglior Rom per xiaomi redmi note 2 prime

    Salve ragazzi mi serve il vostro aiuto, ho da poco uno xiaomi redmi note 2 prime, gli ho installato la recovery twrp e monto adesso la rom di xiaomi.eu versione weekly, sento in giro di una rom che si chiama deer, dicono sia ottimizzata proprio per questo Device, qualcuno ce l'ha? Che software mi consigliate di tenerci su? 
  4. Doze, il battery save di Android 6

    Doze si attiverà unicamente se il nostro dispositivo è scollegato dall'alimentazione ed è in Stand-By, fatte queste premesse il device entrerà, appunto, in modalità Doze. I WakeLock saranno ignorati, le scansioni Wi-Fi non saranno eseguite. Il telefono riprenderà le normali funzioni ad intervalli per brevi periodi di tempo sincronizzando le applicazioni per segnalare l'eventuale arrivo di notifiche, fin quando non sarà riattivato dall'utente. Naturalmente da Doze sono esclusi Google Play Services e Gestione Dispositivo che consentono il buon funzionamento del device. Google crede molto in questa funzione ed è per questo motivo che ha deciso, e vuole assicurarsi, che i produttori di Smarthphone (Samsung, HTC, Sony...) che utilizzeranno sui loro device Android 6.0,  la funzione Doze così com'è e senza modifiche anche nelle loro versioni di Android modificato (TouchWiz, HTC Sense...).  Doze sarà naturalmente assente nella versione AOSP (Android Open Source Project) che rappresenta il vassallo della libertà per molti utenti, privo infatti di ogni tipo di personalizzazione o elemento non indispensabile per il funzionamento del sistema operativo.
  5. Doze si attiverà unicamente se il nostro dispositivo è scollegato dall'alimentazione ed è in Stand-By, fatte queste premesse il device entrerà, appunto, in modalità Doze. I WakeLock saranno ignorati, le scansioni Wi-Fi non saranno eseguite. Il telefono riprenderà le normali funzioni ad intervalli per brevi periodi di tempo sincronizzando le applicazioni per segnalare l'eventuale arrivo di notifiche, fin quando non sarà riattivato dall'utente. Naturalmente da Doze sono esclusi Google Play Services e Gestione Dispositivo che consentono il buon funzionamento del device. Google crede molto in questa funzione ed è per questo motivo che ha deciso, e vuole assicurarsi, che i produttori di Smarthphone (Samsung, HTC, Sony...) che utilizzeranno sui loro device Android 6.0,  la funzione Doze così com'è e senza modifiche anche nelle loro versioni di Android modificato (TouchWiz, HTC Sense...).  Doze sarà naturalmente assente nella versione AOSP (Android Open Source Project) che rappresenta il vassallo della libertà per molti utenti, privo infatti di ogni tipo di personalizzazione o elemento non indispensabile per il funzionamento del sistema operativo. Visualizza tutto articolo
  6. Archos GranitePhone, $850 a prova di Hacker

    GranitePhone monta il sistema operativo GraniteOS, sviluppato da Sikur e basato su Android, cripta ogni bit del telefono a partire dalla home screen, per passare al registro delle chiamate, i messaggi di testo, i contatti e qualsiasi tipo di dato sensibile, e non, presente sul telefono. A detta dell'azienda produttrice il software dello smartphone non presenta backdoor. Inoltre una copia di backup di tutti i dati del telefono è salvata all'interno del cloud di Sikur. Dal lato hardware, però, GranitePhone si presenta come uno smartphone di fascia media, monta il processore Qualcomm 615, accompagnato da 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna non espandibile. L'abbondante display di 5 pollici Full HD dovrebbe consentire la visione fluida e chiara di media e applicazioni, mentre le fotocamere posteriore e anteriore, rispettivamente da 16 e 8 Megapixel dovrebbero assicurare scatti di buona qualità. Il tutto è alimentato da una batteria da 2700 mAh che, se rapportata al processore dovrebbe assicurare una buona autonomia.   La killer feature di questo dispositivo è proprio la sicurezza, che come le altre cose ha un prezzo. GranitePhone viene venduto a 850 Dollari, quindi prima di acquistarlo pensate bene al valore della vostra sicurezza. Se volete scoprire qualcosa in più riguardante questo smartphone visitate il sito ufficiale: http://www.granitephone.com/
  7. GranitePhone monta il sistema operativo GraniteOS, sviluppato da Sikur e basato su Android, cripta ogni bit del telefono a partire dalla home screen, per passare al registro delle chiamate, i messaggi di testo, i contatti e qualsiasi tipo di dato sensibile, e non, presente sul telefono. A detta dell'azienda produttrice il software dello smartphone non presenta backdoor. Inoltre una copia di backup di tutti i dati del telefono è salvata all'interno del cloud di Sikur. Dal lato hardware, però, GranitePhone si presenta come uno smartphone di fascia media, monta il processore Qualcomm 615, accompagnato da 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna non espandibile. L'abbondante display di 5 pollici Full HD dovrebbe consentire la visione fluida e chiara di media e applicazioni, mentre le fotocamere posteriore e anteriore, rispettivamente da 16 e 8 Megapixel dovrebbero assicurare scatti di buona qualità. Il tutto è alimentato da una batteria da 2700 mAh che, se rapportata al processore dovrebbe assicurare una buona autonomia.   La killer feature di questo dispositivo è proprio la sicurezza, che come le altre cose ha un prezzo. GranitePhone viene venduto a 850 Dollari, quindi prima di acquistarlo pensate bene al valore della vostra sicurezza. Se volete scoprire qualcosa in più riguardante questo smartphone visitate il sito ufficiale: http://www.granitephone.com/ Visualizza tutto articolo
  8. ItaliaUnix - Ecco l'app per Android!

    Dopo qualche giorno di lavoro, siamo finalmente riusciti a integrare il tema del sito con l'App, questo è il risultato: Cosa potete fare con l'App di ItaliaUnix? Semplice, avrete completo accesso a tutte le funzionalità del nostro sito web, dal menu a scomparsa alla vostra sinistra potrete andare sulle principali pagine del sito, compresi i vari social, il tutto con una grafica finalmente integrata in Android (4.x e superiori). Ma cos'ha di speciale oltre ad una grafica integrata? Semplice, abbiamo implementato un sistema di notifiche (manuale) che vi terrà aggiornati in tempo reale sulle novità del sito. Perché ho scelto un tipo di notifica manuale e non automatica? In questo modo: Non avrete 20 notifiche al giorno nei periodi di maggior attività nel sito.Potremo mandarvi solo le notifiche con gli articoli più importanti, tralasciando le "frivolezze".Potremo linkare nelle notifiche anche contenuti differenti dalle news, come, ad esempio, una discussione particolarmente interessante nel forum.E questo è tutto! Non mi rimane altro che lasciarvi al download! Potete scaricare l'App ufficiale di ItaliaUnix cliccando il pulsante sottostante  
  9. Dopo qualche giorno di lavoro, siamo finalmente riusciti a integrare il tema del sito con l'App, questo è il risultato: Cosa potete fare con l'App di ItaliaUnix? Semplice, avrete completo accesso a tutte le funzionalità del nostro sito web, dal menu a scomparsa alla vostra sinistra potrete andare sulle principali pagine del sito, compresi i vari social, il tutto con una grafica finalmente integrata in Android (4.x e superiori). Ma cos'ha di speciale oltre ad una grafica integrata? Semplice, abbiamo implementato un sistema di notifiche (manuale) che vi terrà aggiornati in tempo reale sulle novità del sito. Perché ho scelto un tipo di notifica manuale e non automatica? In questo modo: Non avrete 20 notifiche al giorno nei periodi di maggior attività nel sito.Potremo mandarvi solo le notifiche con gli articoli più importanti, tralasciando le "frivolezze".Potremo linkare nelle notifiche anche contenuti differenti dalle news, come, ad esempio, una discussione particolarmente interessante nel forum.E questo è tutto! Non mi rimane altro che lasciarvi al download! Potete scaricare l'App ufficiale di ItaliaUnix cliccando il pulsante sottostante   Visualizza tutto articolo
  10. Pokémon GO...Pokémon in real life!

    Proprio così non state sognando! Come da titolo oggi vi parlerò di Pokémon GO! Infatti è giunta la notizia che  Niantic e Nintendo stanno lavorando a un'app free per android e iOS che ispirandosi all'omonima app Ingress permetterà di vivere un avventura stile Pokémon in prima persona... grazie a questa app potremo esplorare il mondo reale in cerca di varie specie di Pokémon. A lavorare a questo progetto troviamo pure il direttore di Games Freaks. Come nei vecchi giochi potremmo scambiarli con altri giocatori in tempo reale. Gli sviluppatori hanno dichiarato che l'app sarà disponibile su app store e google play nel 2016... è stato anche aggiunto che sarà prodotto un dispositivo per poter giocare senza dover osservare sempre il nostro telefono per dare un esperienza di gioco più coinvolgente. Di seguito trovate il trailer del gioco =)
  11. Proprio così non state sognando! Come da titolo oggi vi parlerò di Pokémon GO! Infatti è giunta la notizia che  Niantic e Nintendo stanno lavorando a un'app free per android e iOS che ispirandosi all'omonima app Ingress permetterà di vivere un avventura stile Pokémon in prima persona... grazie a questa app potremo esplorare il mondo reale in cerca di varie specie di Pokémon. A lavorare a questo progetto troviamo pure il direttore di Games Freaks. Come nei vecchi giochi potremmo scambiarli con altri giocatori in tempo reale. Gli sviluppatori hanno dichiarato che l'app sarà disponibile su app store e google play nel 2016... è stato anche aggiunto che sarà prodotto un dispositivo per poter giocare senza dover osservare sempre il nostro telefono per dare un esperienza di gioco più coinvolgente. Di seguito trovate il trailer del gioco =) View full articolo
  12. Come da titolo oggi vi parlerò di una grave falla di Whatsapp web  che è gia stata fixata quindi state calmi. L'exploit era estremamente semplice da applicare... bastava inviare una vcard alla vittima e quando questa la scaricava,scaricava pure il malware/trojan/qualsiasi cosa potesse infettare il pc dando accesso totale del sistema all'attaccante... tutto ciò di cui si necessitava era un account whatsapp con un numero  di telefono...in sostanza l'aggressore poteva nascondere malware nelle vcard che non veniva scoperto a causa di un filtraggio inadeguato da parte di whatsapp...ovviamente è già stata rilasciata una release con il bug fix. Se dovessero ripresentarsi exploit del genere consiglio a tutti gli utenti di pensare prima di scaricare vari file da utenti sconosciuti e di usare un buon antivirus. ^^ FONTE  
  13. Come da titolo oggi vi parlerò di una grave falla di Whatsapp web  che è gia stata fixata quindi state calmi. L'exploit era estremamente semplice da applicare... bastava inviare una vcard alla vittima e quando questa la scaricava,scaricava pure il malware/trojan/qualsiasi cosa potesse infettare il pc dando accesso totale del sistema all'attaccante... tutto ciò di cui si necessitava era un account whatsapp con un numero  di telefono...in sostanza l'aggressore poteva nascondere malware nelle vcard che non veniva scoperto a causa di un filtraggio inadeguato da parte di whatsapp...ovviamente è già stata rilasciata una release con il bug fix. Se dovessero ripresentarsi exploit del genere consiglio a tutti gli utenti di pensare prima di scaricare vari file da utenti sconosciuti e di usare un buon antivirus. ^^ FONTE   View full articolo
  14. Recentemente sono state fatte diverse scoperte abbastanza "sconvolgenti" su Stonex One, uno tra i più famosi "chinafonini". Infatti secondo informazioni confermate pare che  la sua rom ossia "Ciao OS" non è altro che un porting di uno sviluppatore indipendente.Da questo possiamo già dedurre  che gli update di Stonex  dipenderanno da sviluppatori non "ufficiali" a confermare la notizia è lo stesso developer (SoCr@Te), il quale ha pubblicato la sua rom sul famoso sito NeedRom(QUI) Ma le notizie non finiscono qui,analizzando infatti il codice sorgente e la rom possiamo trovare chiari riferimenti all'azienda AMOI, del genere "amoi project" etc...Questo fa intuire un legame tra Stonex One e  AMOI nonostante le continue negazioni di quest'ultima, che a nostro parere con questa storia sta perdendo la sua credibilità... Per finire concludiamo con ultima news su Stonex One ovvero che il marchio "C E" della batteria si differente a quella del telefono e quindi che sia semplicemente il logo "Cina Export" ma dato che non è ancora stato confermato nulla potrebbe trattarsi di un semplice errore di stampa... FONTI: tutelegali.com -Zero_Key
  15. Recentemente sono state fatte diverse scoperte abbastanza "sconvolgenti" su Stonex One, uno tra i più famosi "chinafonini". Infatti secondo informazioni confermate pare che  la sua rom ossia "Ciao OS" non è altro che un porting di uno sviluppatore indipendente.Da questo possiamo già dedurre  che gli update di Stonex  dipenderanno da sviluppatori non "ufficiali" a confermare la notizia è lo stesso developer (SoCr@Te), il quale ha pubblicato la sua rom sul famoso sito NeedRom(QUI) Ma le notizie non finiscono qui,analizzando infatti il codice sorgente e la rom possiamo trovare chiari riferimenti all'azienda AMOI, del genere "amoi project" etc...Questo fa intuire un legame tra Stonex One e  AMOI nonostante le continue negazioni di quest'ultima, che a nostro parere con questa storia sta perdendo la sua credibilità... Per finire concludiamo con ultima news su Stonex One ovvero che il marchio "C E" della batteria si differente a quella del telefono e quindi che sia semplicemente il logo "Cina Export" ma dato che non è ancora stato confermato nulla potrebbe trattarsi di un semplice errore di stampa... FONTI: tutelegali.com -Zero_Key View full articolo
  16. Sviluppare app per Android

    Salve a tutti utenti di IU Mi piacerebbe sviluppare qualche applicazione per android questa estate, vorrei sapere che piattaforme di sviluppo esistono e se avete qualche suggerimento su documentazione da leggere sull'argomento. Volevo sapere anche in che linguaggi si può programmare su Android. Grazie.
  17. fonte: http://www.oneopensource.it/20/11/2012/android-avviare-le-sue-applicazioni-su-linux/?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+oneOpenSource+%28oneOpenSource%29 Android è una piattaforma open-source (in realtà, per essere precisi, solo in parte) ma si basa su di un kernel Linux, compilato però per l'architettura ARM, diversa dall’architettura x86 usata sui pc tradizionali. Esiste però un modo di far "girare" le applicazioni per Android nella nostra distribuzione Linux per x86. Il progetto AndroVM è quello che fa al caso nostro, in pratica è una macchina virtuale nella quale gira Android Jelly Bean 4.1. Basta installare AndroVM andando a scaricare un pacchetto dal sito del progetto AndroVM.
  18. Da alcuni rumors dovrebbe uscire una versione di Office per iOS e Android che consentirebbe di visualizzare i file della famosa suite per l'ufficio. Tale versione di Office dovrebbe anche consentire una modifica dei file di base dei documenti, invece le modifiche e le caratteristiche avanzate sono disponibili sottoscrivendo un abbonamento a Office365. Si vocifera che per primo sarà lanciato Office per iOS, soprattutto per gli iPad vista la larga base di dispositivi, intorno a marzo 2013, mentre la versione per Android è prevista per maggio 2013. La notizia sembra molto vicina alla realtà: al momento Microsoft non ha smentito, anzi nella roadmap si legge che "MS-Office funzionerà su Windows Phone, IOS e Android". fonte: http://www.pcprofessionale.it/2012/11/09/microsoft-office-in-arrivo-su-ipad-e-android/ Redips. Questo messaggio è stato promosso ad articolo
  19. Nexus 4: Erano rumors ed invece, bum! Ecco il tanto atteso Nexus 4, l'ultimo telefonino "Google experience", ovvero con una versione di Android non modificata dal produttore (del telefonino stesso). Ecco le principali novità del Nexus 4, alcune faranno discutere altre sono piccanti: - non supporterà la rete LTE - uscirà a Novembre in Italia e pare ad un prezzo che dovrebbe aggirarsi attorno ai € 300 per la versione a 8 GB e ai € 350 per la versione a 16 GB - uscirà con installato Android 4.2 - caratteristiche: Processore: Qualcomm Snapdragon™ S4 Pro processor with 1.5GHz Quad-Core Krait Sistema Operativo: Android 4.2, Jelly Bean Display: 4.7? WXGA True HD IPS Plus (1280 x 768 pixels) 320ppi Memoria: 8GB / 16GB RAM: 2GB Fotocamere: 8.0MP posteriore / 1.3MP HD anteriore Batteria: 2,100mAh Li-Polymer (non removibile) / In chiamata: 15.3 hours / Standby: 390 hours Dimensioni: 133.9 x 68.7 x 9.1mm Peso: 139g Ricarica Wireless NFC - per una discreta galleria fotografica vedere: http://www.androidiani.com/news/google-svela-il-nexus-4-16gb-a-349-da-novembre-in-italia-foto-133833 Nexus 4 e 10: Per vederli in un video potete andare qui: http://www.chimerarevo.com/android-4-2-nexus-4-nexus-10-video-realizzato-da-google/ Le scatole:
  20. Apro questo topic per discutere e elencare quali sono i migliori giochi per Android secondo noi utenti di Italia Unix che siano essi Free o Non Free Allora cominciamo, secondo voi quali sono i migliori giochi per Android?
  21. Mantenere la connessione aperta

    Ciao ragazzi, ho un problema con Ubuntu 12.04 . Sostanzialmente utilizzo il cellulare Android come hotspot, ma avendo una tariffa Tim a scatti di 15 minuti vorrei che la connessione fosse sempre mantenuta. Dalle prove che ho fatto invece sembra che se non sto facendo nulla per un po' la connessione di rete viene stoppata e poi fatta ripartire. E' possibile fare in modo che Ubuntu scambi sempre qualche dato o comunque non chiuda mai la connessione? Con Mac Os non ho questo problema, quindi escludo che sia una questione legata al cellulare.
  22. „ La Regione Toscana sta creando un'applicazione per pc, smartphone e tablet con cui risparmiare durante la sosta per il rifornimento. "Prezzi dei carburanti" sarà un'applicazione per smartphone, tablet e PC ed aiuterà il cittadino ad individuare il distributore con il prezzo del carburante più basso. Sarà utilizzabile in qualsiasi zona della Toscana e indicherà la distanza dell'impianto dal punto in cui l'utente si trova ed il prezzo praticato, mettendo ai primi posti i distributori con le tariffe migliori. Da PC si potrà accedere al sito della Regione Toscana, collegarsi all'applicazione e digitare l'indirizzo del luogo per il quale effettuare la ricerca. Sarà visualizzata la mappa dei distributori vicini, con ai primi posti quelli più convenienti. Cliccando su uno dei distributori trovati verrà visualizzato il dettaglio di tutti i prezzi dell'impianto. Il cittadino che possiede uno smartphone, invece, potrà scaricare l'applicazione gratuita appositamente creata da Regione Toscana per iphone e per gli smarphone con sistema operativo Android. In questo caso non sarà necessario digitare nessun indirizzo perché tramite il GPS del telefono sarà automaticamente rilevata la posizione dell'utente e gli saranno mostrati i benzinai nelle vicinanze. La principale differenza tra questa applicazione ed altre simili esistenti è che il monitoraggio dei prezzi della benzina non è affidato alla buona volontà degli utenti ma fatto direttamente ed in tempo reale dai gestori, coinvolti tramite l'accordo con le associazioni di categoria sottoscritto oggi. Il rilascio ufficiale è previsto entro il mese di ottobre. Voi cosa ne pensate? Scrivete qui sotto... Questo messaggio è stato promosso ad articolo
  23. Aliyun OS, fork illecito di Android

    Di per sé Android ha molti fork al suo seguito, alcuni volti a migliorare le prestazioni del proprio smartphone, altre a ridurre il consumo della batteria, altre ancora sono veri e propri OS diversi e poi c'è Aliyun OS. Aliyun OS è un sistema operativo per smartphone che ha alla base un kernel Linux, le runtime, e il framework di sviluppo di Android, abbastanza per considerarlo un fork di quest'ultimo, se non fosse per il problema che la Alibaba (una sorta di Amazon cinese) la società produttrice di questo OS e Acer non tributino i diritti a Google per beneficiarne l'uso e continuino a negarne l'effettivo legame. Lo smartphone che fa girare questo sistema operativo è venduto in Cina ed ha al suo interno anche una sorta di versione illegale del Play Store di Android che fornisce delle versioni crackate delle app che normalmente troveremmo sui nostri telefoni dell'androide verde. Gli sviluppatori di Alibaba continuano a negare il legame con Android nonostante Aliyum OS abbia basi di Linux. Andy Rubin, uno dei principali sviluppatori di Android, ha scoperto l'esatto opposto esaminando Aliyum OS. In teoria nulla vieta di usare questi strumenti in soluzioni esterne a quelle di Google perché sono stati rilasciate sotto licenza ALv2, infatti il punto cardine delle accuse di Google è che Acer (come molti altri vendor) ha firmato un accordo con Google che gli impone di non vendere device con versioni di Android illegittime, ovvero tutte quelle versioni di Android che non attribuiscono i crediti a Google per l’uso alcune parti di Android. Questo messaggio è stato promosso ad articolo
  24. Il flash player di Adobe era un bel vanto da rinfacciare a chi usasse i famosi dispositivi apple, iPhone, iPad e iPod. Ma purtroppo tutte le cose belle finiscono, permettetemi la frase. I dispositivi Android non avranno più il supporto del flash player. Adobe ha dichiarato che continuerà a sviluppare Flash solo per i PC per ottenere il massimo dei risultati. Ma non disperate, una soluzione c'è per chi volesse ancora installare il FlashPlayer Adobe. I requisiti però sono questi qui: Smartphone con minimo 800 mHz di Processore Android compresto tra 2.2 (froyo) e 4.1 (jelly bean) Link del download: Disponibile a breve
  25. Devo cambiare cellulare, consigli?

    Il mio vecchio cellulare (un LG KS360, che ormai ha 2 anni e mezzo di esistenza ) sta poco a poco tirando le cuoia Quindi, per forza di cose mi tocca cambiare cellulare. Dato che, non era prevista una spesa per un nuovo cellulare adesso il mio budget è di circa 100 euro . Lo so, è pochino ma non ho voglia di spendere di più in questo momnento per un cellulare perchè i soldi mi servono per qualcos' altro Comunque, non credo di chiedere troppo. Infatti vorrei un cellulare con cui possa navigare su internet decentemente, su cui possa installare qualche giochino decente e possibilimente che abbia sia il touchscreen che la qwerty. Ora, io non me intendo affatto di cellulari, quindi chiedo a voi, cosa mi consigliate?