This site uses cookies! Learn More

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner.

Visualizza dettagli: italiaunix.com/cookies

Per proseguire con la navigazione del sito, devi accettare di utilizzare i nostri cookie :)

Cerca nel Forum

Showing results for tags 'ambiente grafico'.

  • Search By Tags

    Tag separati da virgole.
  • Search By Author

Gruppo


AIM


MSN


Indirizzo sito web


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Residenza


Interessi


Sistema operativo


Ambiente Grafico

Trovato 2 risultati

  1. GNOME 3.20 rilasciato, vediamo le novità.

    Dopo sei mesi di sviluppo, GNOME 3.20 è stato finalmente rilasciato. E, proprio come ci si aspetterebbe da uno degli ambienti grafici più famosi ed utilizzati al mondo, è pieno di novità. Circa 837 sviluppatori hanno dato una mano per realizzare questa versione di GNOME. Aggiornamenti dell'OS Integrati La novità principale in GNOME 3.20 è il fatto che il software supporti gli aggiornamenti dell'OS. Gli aggiornamenti sono stati gestiti attraverso l'applicazione software per un po' di tempo, e l'ultima release ha aggiunto la possibilità di aggiornare direttamente il firmware (una caratteristica che debutterà su Ubuntu desktop con la versione 16.04 LTS il mese prossimo). “Questa è la prima volta che GNOME ha quest'abilità,” dice GNOME della funzionalità. ”questo significa che non ci sarà più bisogno di fare una nuova installazione o usare uno strumento da riga di comando per ottenere la versione successiva della propria distribuzione. Questa è una tappa importante per rendere i sistemi GNOME-based user friendly e accessibili a tutti." Un ambiente desktop moderno Un riassunto coinciso dei cambiamenti: Migliorato il supporto per il Wayland display server Applicazioni di base aggiornate, tra cui Foto, Mappe e Polari Nuova funzione che include finestre di scelta rapida Widget di controllo dei media disponibile in Clock shade Il software aggiunge il supporto per leggere/scrivere recensioni Miglior controllo su quali app possono ottenere accesso alla posizione Il font di default Cantarell è stato ridefinito Nuovo pannello di impostazioni per mouse e touchpad Il Dconf-editor è stato rinnovato OSD per attivare la connettività da tastiera Prompt per dispositivi Audio Controllate le note di rilascio per vedere tutte le novità. Getting GNOME 3.20 Ubuntu 16.04 LTS sarà rilasciato il prossimo mese ma non includerà GNOME 3.20 di default (o come aggiornamento ufficiale supportato). Tutta colpa del tempismo; l'ultima relase di GNOME è arrivata proprio dopo i termini di scadenza di Ubuntu. Non affrettatevi a prendere i dischi di installazione di OpenSUSE però: una serie di PPA quasi ufficiali per GNOME offrirà un aggiornamento non supportato a GNOME 3.20 per gli utenti con Ubuntu 16.04. Se non volete aspettare e avete una chiavetta USB a portata di mano potete scaricare una live(basata su OpenSUSE) che viene rilasciata con GNOME 3.20 incluso — mantenete la calma però: ricordate che questa live è solo per il testing e non per l'installazione. La nuova versione di Fedora 24 includerà GNOME 3.20 di default. GNOME 3.20 è disponibile per il download proprio adesso La nuova versione di uno degli ambienti desktop Linux più popolari è qui, pronto a soddisfarvi in ogni vostra esigenza (in caso abbiate installato una distribuzione che prevede la sua aggiunta). GNOME 3.20 è la  31esima release stabile dell'ambiente desktop gratuito e open-source. Per celebrare questa grande tappa abbiamo raccolto le 11 migliori nuove funzionalità di GNOME 3.20. Fateci sapere le vostre preferite nei commenti. 11 Fantastiche nuove funzionalità in GNOME 3.20 1. Finestra delle scorciatoie Se avete desiderato di poter impostare delle scorciatoie da tastiera per la vostra app di GNOME preferita, questa funzione vi aiuterà. GNOME 3.20 introduce la finestra delle scorciatoie, una finestra in cui sono elencate tutte le scorciatoie da tastiera in uso nell'applicazione corrente. Basta premere Ctrl + ? in un'applicazione supportata e vi si aprirà una panoramica istantanea di tutte le scorciatoie e le gesture multi-touch (dove possibile) disponibili per l'applicazione, con una descrizione per indicare cosa fa ogni scorciatoia. C'è anche una barra di ricerca che permetterà di cercare scorciatoie specifiche. Anche se non è una caratteristica rivoluzionaria sarà sicuramente una delle migliori nuove caratteristiche in GNOME 3.20. 2. Foto Editing Nell'app Foto sono disponibili funzioni di editing native nella versione 3.20. Le funzioni di editing includono taglia e ruota, regolazione del colore e miglioramento dell'immagine. È disponibile anche una selezione di filtri artistici. Durante l'editing le vostre foto originali non saranno cancellate, quindi ogni azione potrà essere annullata velocemente. I Bloggers apprezzeranno la nuova opzione esporta che permette di salvare velocemente una foto in dimensioni ridotte. 3. Calendario di GNOME migliorato L'app Calendario è stata migliorata in GNOME 3.20. Aggiungere appuntamenti ed eventi è ancora più semplice grazie ad un Quick Add pop-over, c'è un nuovo stile per la modalità 'anno' e un miglio supporto per i colori personalizzati nei calendari. 4. Controlli del Media Player Se vi piace Ubuntu Sound Menu, che permette di controllare il lettore musicale tramite un pannello a scomparsa, c'è una nuova funzione in GNOME 3.20 che sarà musica per le vostre orecchie. Il menù Media controls si trova nella zona delle notifiche/ora e si apre ogni volta che una traccia audio o un video vengono riprodotti, permettendo di gestire facilmente la riproduzione. I controlli per app multiple possono essere mostrati allo stesso tempo. Questa nuova funzione utilizza il comune MPRIS standard, che è supportato dai più popolari Media Player disponibili su Linux, inclusi Rhythmbox, Spotify, VLC e Clementine. 5. Tasti Funzione Se i tasti funzione del vostro laptop (ad esempio i tasti per il volume e per l'attivazione del sensore Wi-Fi) non funzionavano con GNOME, potrebbero funzionare con la versione 3.20. Quando attiverete delle funzioni vi sarà notificato a schermo. 6. Tipografia più pulita Il Cantarell è il font di default del sistema in GNOME e per la versione 3.20 è stato rivisitato e ripulito. Il ridimensionamento coerente di ogni lettera da un aspetto più uniforme al font. GNOME ha anche espanso il font per utilizzare più set di caratteri, incuso Vietnamita, Cirillico e Devangari. 7. Polari IRC Client Polari, il client IRC di GNOME ottiene una spinta in questo ciclo. Quando vorrete condividere un'immagine in una chatroom potrete incollare direttamente le immagini nell'IRC. Polari le caricherà automaticamente su Imgur e condividerà l'URL per vederle nella chatroom. Aggiungere server e stanze è facile, secondo GNOME, che sta migliorando le impostazioni dei propri server. Non ci sarà più bisogno di inserire manualmente (o ricordare) l'indirizzo di un server. I server potranno essere selezionati direttamente da una lista. Altrove Polari urta il suo supporto per funzioni IRC comuni, come il comando /msg, scheda completa, e la possibilità di aprire links IRC. 8. Maps Maps 3.20 consente di aggiungere e modificare i dati della mappa OpenStreet/punti d'interesse, ed importare layers personalizzati. I layers personalizzati permettono l'aggiunta di livelli addizionali nella mappa, utilizzando i formati comuni come GeoJSON, KML e GPX. Possono essere trovati online per cose come confini politici, punti d'interesse per eventi o dati ambientali. È anche possibile utilizzare questa funzione per visualizzare i dati della propria via da dispositivi mobili o Google. Infine, Maps adesso può generare immagini della mappa in formato .PNG. Questo si rivelerà utile per quando si desidera condividere un percorso con gli altri. Altre piccole migliorie in questa versione includono: Una misura della scala è visualizzata sulla mappa Maps si aprirà con l'ultima cosa visualizzata I links per i luoghi che usano il prefisso "geo:" adesso possono essere aperti nell'app Le indicazioni ora includono le informazioni sulle rotatorie 9. Mostra la percentuale di batteri nella barra di sistema Una piccola miglioria che farà felici i possessori di laptop. Una nuova opzione (nascosta) permette a coloro che usano GNOME su laptop di vedere la percentuale di batteria corrente direttamente nella barra di sistema (prima era necessario aprire il menù di sistema per vederla). Per attivarla avrete bisogno di usare dconf-editor. Troverete l'impostazione qui: org > gnome > desktop > interface > show-battery-percentage 10. Migliori controlli di privacy Alcune apps di GNOME come Weather e Maps, funzionano meglio quando sono in grado di utilizzare la posizione corrente - ma questo può anche essere un problema per la privacy. GNOME ha reso facile disattivare i servizi di localizzazione a livello globale, fermando tutte le applicazioni dall'essere in grado di accedere ai dati di localizzazione. Nella versione 3.20, questi controlli della privacy sono diminuiti. A questo punto è possibile autorizzare i servizi di localizzazione su una base per l'applicazione: ogni applicazione deve richiedere l'accesso per utilizzare i dati di localizzazione. Si vedrà un indicatore nella barra di sistema quando i servizi di localizzazione saranno in uso, come nelle precedenti versioni di GNOME. 11. Ricerca file semplificata Anche l'applicazione Files  — meglio conosciuta come Nautilus  — ha ottenuto dei miglioramenti. Il file manager adesso offe più controllo riguardo alla dimensione delle icone ed è stato risolto il problema delle icone giganti presente nella versione precedente. Filtri di ricerca rinnovati rendono più semplice trovare i files, mentre la ricerca in generale è stata migliorata per mostrare risultati più velocemente. Files ha anche un  with a finestra delle preferenze semplificata e compatta.  Ciò comprende anche nuove impostazioni per mostrare la cancellazione permanente e creare collegamenti, oltre che per attivare la ricerca recursiva. Fonti: 1-2  
  2. Dopo sei mesi di sviluppo, GNOME 3.20 è stato finalmente rilasciato. E, proprio come ci si aspetterebbe da uno degli ambienti grafici più famosi ed utilizzati al mondo, è pieno di novità. Circa 837 sviluppatori hanno dato una mano per realizzare questa versione di GNOME. Aggiornamenti dell'OS Integrati La novità principale in GNOME 3.20 è il fatto che il software supporti gli aggiornamenti dell'OS. Gli aggiornamenti sono stati gestiti attraverso l'applicazione software per un po' di tempo, e l'ultima release ha aggiunto la possibilità di aggiornare direttamente il firmware (una caratteristica che debutterà su Ubuntu desktop con la versione 16.04 LTS il mese prossimo). “Questa è la prima volta che GNOME ha quest'abilità,” dice GNOME della funzionalità. ”questo significa che non ci sarà più bisogno di fare una nuova installazione o usare uno strumento da riga di comando per ottenere la versione successiva della propria distribuzione. Questa è una tappa importante per rendere i sistemi GNOME-based user friendly e accessibili a tutti." Un ambiente desktop moderno Un riassunto coinciso dei cambiamenti: Migliorato il supporto per il Wayland display server Applicazioni di base aggiornate, tra cui Foto, Mappe e Polari Nuova funzione che include finestre di scelta rapida Widget di controllo dei media disponibile in Clock shade Il software aggiunge il supporto per leggere/scrivere recensioni Miglior controllo su quali app possono ottenere accesso alla posizione Il font di default Cantarell è stato ridefinito Nuovo pannello di impostazioni per mouse e touchpad Il Dconf-editor è stato rinnovato OSD per attivare la connettività da tastiera Prompt per dispositivi Audio Controllate le note di rilascio per vedere tutte le novità. Getting GNOME 3.20 Ubuntu 16.04 LTS sarà rilasciato il prossimo mese ma non includerà GNOME 3.20 di default (o come aggiornamento ufficiale supportato). Tutta colpa del tempismo; l'ultima relase di GNOME è arrivata proprio dopo i termini di scadenza di Ubuntu. Non affrettatevi a prendere i dischi di installazione di OpenSUSE però: una serie di PPA quasi ufficiali per GNOME offrirà un aggiornamento non supportato a GNOME 3.20 per gli utenti con Ubuntu 16.04. Se non volete aspettare e avete una chiavetta USB a portata di mano potete scaricare una live(basata su OpenSUSE) che viene rilasciata con GNOME 3.20 incluso — mantenete la calma però: ricordate che questa live è solo per il testing e non per l'installazione. La nuova versione di Fedora 24 includerà GNOME 3.20 di default. GNOME 3.20 è disponibile per il download proprio adesso La nuova versione di uno degli ambienti desktop Linux più popolari è qui, pronto a soddisfarvi in ogni vostra esigenza (in caso abbiate installato una distribuzione che prevede la sua aggiunta). GNOME 3.20 è la  31esima release stabile dell'ambiente desktop gratuito e open-source. Per celebrare questa grande tappa abbiamo raccolto le 11 migliori nuove funzionalità di GNOME 3.20. Fateci sapere le vostre preferite nei commenti. 11 Fantastiche nuove funzionalità in GNOME 3.20 1. Finestra delle scorciatoie Se avete desiderato di poter impostare delle scorciatoie da tastiera per la vostra app di GNOME preferita, questa funzione vi aiuterà. GNOME 3.20 introduce la finestra delle scorciatoie, una finestra in cui sono elencate tutte le scorciatoie da tastiera in uso nell'applicazione corrente. Basta premere Ctrl + ? in un'applicazione supportata e vi si aprirà una panoramica istantanea di tutte le scorciatoie e le gesture multi-touch (dove possibile) disponibili per l'applicazione, con una descrizione per indicare cosa fa ogni scorciatoia. C'è anche una barra di ricerca che permetterà di cercare scorciatoie specifiche. Anche se non è una caratteristica rivoluzionaria sarà sicuramente una delle migliori nuove caratteristiche in GNOME 3.20. 2. Foto Editing Nell'app Foto sono disponibili funzioni di editing native nella versione 3.20. Le funzioni di editing includono taglia e ruota, regolazione del colore e miglioramento dell'immagine. È disponibile anche una selezione di filtri artistici. Durante l'editing le vostre foto originali non saranno cancellate, quindi ogni azione potrà essere annullata velocemente. I Bloggers apprezzeranno la nuova opzione esporta che permette di salvare velocemente una foto in dimensioni ridotte. 3. Calendario di GNOME migliorato L'app Calendario è stata migliorata in GNOME 3.20. Aggiungere appuntamenti ed eventi è ancora più semplice grazie ad un Quick Add pop-over, c'è un nuovo stile per la modalità 'anno' e un miglio supporto per i colori personalizzati nei calendari. 4. Controlli del Media Player Se vi piace Ubuntu Sound Menu, che permette di controllare il lettore musicale tramite un pannello a scomparsa, c'è una nuova funzione in GNOME 3.20 che sarà musica per le vostre orecchie. Il menù Media controls si trova nella zona delle notifiche/ora e si apre ogni volta che una traccia audio o un video vengono riprodotti, permettendo di gestire facilmente la riproduzione. I controlli per app multiple possono essere mostrati allo stesso tempo. Questa nuova funzione utilizza il comune MPRIS standard, che è supportato dai più popolari Media Player disponibili su Linux, inclusi Rhythmbox, Spotify, VLC e Clementine. 5. Tasti Funzione Se i tasti funzione del vostro laptop (ad esempio i tasti per il volume e per l'attivazione del sensore Wi-Fi) non funzionavano con GNOME, potrebbero funzionare con la versione 3.20. Quando attiverete delle funzioni vi sarà notificato a schermo. 6. Tipografia più pulita Il Cantarell è il font di default del sistema in GNOME e per la versione 3.20 è stato rivisitato e ripulito. Il ridimensionamento coerente di ogni lettera da un aspetto più uniforme al font. GNOME ha anche espanso il font per utilizzare più set di caratteri, incuso Vietnamita, Cirillico e Devangari. 7. Polari IRC Client Polari, il client IRC di GNOME ottiene una spinta in questo ciclo. Quando vorrete condividere un'immagine in una chatroom potrete incollare direttamente le immagini nell'IRC. Polari le caricherà automaticamente su Imgur e condividerà l'URL per vederle nella chatroom. Aggiungere server e stanze è facile, secondo GNOME, che sta migliorando le impostazioni dei propri server. Non ci sarà più bisogno di inserire manualmente (o ricordare) l'indirizzo di un server. I server potranno essere selezionati direttamente da una lista. Altrove Polari urta il suo supporto per funzioni IRC comuni, come il comando /msg, scheda completa, e la possibilità di aprire links IRC. 8. Maps Maps 3.20 consente di aggiungere e modificare i dati della mappa OpenStreet/punti d'interesse, ed importare layers personalizzati. I layers personalizzati permettono l'aggiunta di livelli addizionali nella mappa, utilizzando i formati comuni come GeoJSON, KML e GPX. Possono essere trovati online per cose come confini politici, punti d'interesse per eventi o dati ambientali. È anche possibile utilizzare questa funzione per visualizzare i dati della propria via da dispositivi mobili o Google. Infine, Maps adesso può generare immagini della mappa in formato .PNG. Questo si rivelerà utile per quando si desidera condividere un percorso con gli altri. Altre piccole migliorie in questa versione includono: Una misura della scala è visualizzata sulla mappa Maps si aprirà con l'ultima cosa visualizzata I links per i luoghi che usano il prefisso "geo:" adesso possono essere aperti nell'app Le indicazioni ora includono le informazioni sulle rotatorie 9. Mostra la percentuale di batteri nella barra di sistema Una piccola miglioria che farà felici i possessori di laptop. Una nuova opzione (nascosta) permette a coloro che usano GNOME su laptop di vedere la percentuale di batteria corrente direttamente nella barra di sistema (prima era necessario aprire il menù di sistema per vederla). Per attivarla avrete bisogno di usare dconf-editor. Troverete l'impostazione qui: org > gnome > desktop > interface > show-battery-percentage 10. Migliori controlli di privacy Alcune apps di GNOME come Weather e Maps, funzionano meglio quando sono in grado di utilizzare la posizione corrente - ma questo può anche essere un problema per la privacy. GNOME ha reso facile disattivare i servizi di localizzazione a livello globale, fermando tutte le applicazioni dall'essere in grado di accedere ai dati di localizzazione. Nella versione 3.20, questi controlli della privacy sono diminuiti. A questo punto è possibile autorizzare i servizi di localizzazione su una base per l'applicazione: ogni applicazione deve richiedere l'accesso per utilizzare i dati di localizzazione. Si vedrà un indicatore nella barra di sistema quando i servizi di localizzazione saranno in uso, come nelle precedenti versioni di GNOME. 11. Ricerca file semplificata Anche l'applicazione Files  — meglio conosciuta come Nautilus  — ha ottenuto dei miglioramenti. Il file manager adesso offe più controllo riguardo alla dimensione delle icone ed è stato risolto il problema delle icone giganti presente nella versione precedente. Filtri di ricerca rinnovati rendono più semplice trovare i files, mentre la ricerca in generale è stata migliorata per mostrare risultati più velocemente. Files ha anche un  with a finestra delle preferenze semplificata e compatta.  Ciò comprende anche nuove impostazioni per mostrare la cancellazione permanente e creare collegamenti, oltre che per attivare la ricerca recursiva. Fonti: 1-2   Visualizza tutto articolo