This site uses cookies! Learn More

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner.

Visualizza dettagli: italiaunix.com/cookies

Per proseguire con la navigazione del sito, devi accettare di utilizzare i nostri cookie :)

  • Chi è in chat

    Al momento non ci sono utenti nella chat room

Accedi per seguire questo  
Followers 0

Windows 8 impedirà a GNU/Linux di avviarsi sui Tablet!

   (0 recensioni)

Stardust

Il titolo dice tutto, i tablet con preinstallato windows 8 non potranno eseguire GNU/Linux, infatti i produttori per ottenere la certificazione (in pratica la targhetta con su scritto windows) dovranno avere integrato nel tablet il chip UEFI bloccato, per chi non lo sapesse il chip UEFI è l'evoluzione del BIOS e dell'EFI dell'apple, di per se è un ottimo progetto, che migliora moltissime lacune dei BIOS tradizionali, ma, quello che vuole microsoft è diverso, L'UEFI di per se funziona con un antivirus hardware che controlla anche che non giri codice maligno nel sistema, un ottima cosa, ma, per microsoft, ogni software che gira a livello primario (cioè un OS) escluso windows, è potenzialmente dannoso, quindi, blocca l'installazione dei nuovi OS, e questo vale per lo stesso windows, non si potrà più installare l'OS da 0, ma solo ripristinare il sistema, quindi, se per disgrazia vi si dovesse rompere l'hard disk, beh, non sarà facile mettere l'OS come prima, probabilmente serviranno tool specifici (qualcuno dice a pagamento? ma và?)

io sono molto indignato, perchè questo non si applica ai tablet, ma all'architettura hardware, quindi, non solo tablet, ma futuri PC desktop, notebook ecc. dovranno avere comunque il chip UEFI bloccato, quindi sui futuri PC e tablet con Windows 8, non potremmo installare i nostri sistemi GNU/Linux, quindi se volessimo avere Linux dovremmo comprare un PC preassemblato con Una distribuzione GNU/Linux di default (quindi aziende come System76, Garlach44, Guru ecc.) e questo è sia un bene che un male, un bene perchè così queste aziende con utenti Linux fidati comprerebbero i PC da questi assemblatori, il lato fortemente negativo è che se una persona vuole provare Linux o lo prova su un pc vecchio senza UEFI, o lo prova su un nostro PC certificato Linux, o non lo prova affatto. Ciò limita fortemente l'affluenza su GNU/Linux, e per me questa è concorrenza sleale, spero che l'antitrust intervenga in modo repentino per bloccare questa pagliacciata. non è possibile che la microsoft voglia fare quello che vuole, a discapito degli utenti...

Chi è indignato come me? personalmente indignato è una parola fine, sono INCAZZATO NERO. Un motivo in più per odiare Microsoft a mio parere...


  Segnala Articolo
Accedi per seguire questo  
Followers 0


Feedback utente

There are no reviews to display.