This site uses cookies! Learn More

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner.

Visualizza dettagli: italiaunix.com/cookies

Per proseguire con la navigazione del sito, devi accettare di utilizzare i nostri cookie :)

  • Chi è in chat

    Al momento non ci sono utenti nella chat room

Accedi per seguire questo  
Followers 0

KDE 4.8 è uscito!

   (0 recensioni)

Stardust

KDE (K Desktop Environment) arriva finalmente alla nuova major relase, la 4.8, dopo 14 anni dalla prima relase del suddetto ambiente grafico (risalente al lontano 1998) si è avuta una costante evoluzione, con alti e bassi, un chiaro esempio è dato dal passaggio dal ramo 3.x al ramo 4.x, le prime relase di KDE 4 erano soggette a pesanti bug in confronto al ben più rodato e stabile KDE 3.5 (che è stata la major relase più duratura, nata a fine 2005, si è visto il nuovo KDE, il 4.0, primo esponente della nuova famiglia, solo nel 2008) ora, con KDE 4, il team ha cercato di migliorarsi di volta in volta, alleggerendo, abbellendo e velocizzando l'ambiente, cercando di restare sempre al passo con i tempi, , il team di KDE non sviluppa solo l'ambiente grafico, ma anche le applicazioni ad esso collegate, un chiaro esempio sono Amarok, un lettore musicale a mio parere fantastico. Dolphin, il miglior file manager che abbia mai utilizzato, K3b, il programma di masterizzazione a mio parere più accattivante e che si avvicina di più al proprietario Nero, Kmail, un client di posta elettronica perfetto in questo ambiente (anche perchè usarlo su altri DE avrebbe poco senso) e molti altri, ma ora passiamo alle novità di questa nuova versione: principalmente si ha un nuovo menù di visualizzazione di dolphin, interattivo e con delle animazioni, poi vari miglioramente a Kwin (il windows manager di KDE) più leggero su processore e meno esoso di ram, ed inoltre più performante, vengono poi vari plasmoidi innovativi, e, finalmente, un gestore energetico perfettamente funzionante, a differenza dei predecessori, questo sarà un cambiamento storico per KDE (da sempre considerato il pachiderma delle batterie, perchè a differenza dei colleghi gnome, xfce e lxde, a parità di lavoro, KDE consumava molta più batteria) e, si spera, finalmente si avrà una durata pari o maggiore a Gnome/Xfce, a breve farò una recensione sulla nuova major relase di KDE, con immagini e le novità complete :)


  Segnala Articolo
Accedi per seguire questo  
Followers 0


Feedback utente

There are no reviews to display.