This site uses cookies! Learn More

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner.

Visualizza dettagli: italiaunix.com/cookies

Per proseguire con la navigazione del sito, devi accettare di utilizzare i nostri cookie :)

  • Chi è in chat

    Al momento non ci sono utenti nella chat room

Accedi per seguire questo  
Followers 0

DE e WM che nessuno conosce.

   (0 recensioni)

Stardust

Tutti voi che utilizzate GNU/Linux conoscerete i Desktop Environment, cioè gli ambienti grafici, come KDE e Gnome, ma anche Xfce e LXDE lo sono, infatti noi usiamo questi 4, ma non esistono solo questi... iniziamo con le premesse però per chiarire le differenze tra Desktop Environment e Window Manager:

Windows Manager

Essenzialmente è il componente dell'interfaccia grafica che gestisce l'aspetto e la posizione della finestra sullo schermo (come suggerisce il nome, Windows Manager infatti vuol dire gestore delle finestre

:D ) e sono un numero molto maggiore rispetto ai Desktop Environment , essi si dividono in Compositing e Stacking, il primo caso è quello più diffuso (mai avuto problemi con gli effetti dove dicono che devi attivare il compositing? ecco, è questo qui) e consiste nel disegnare le varie parti della finestra separatamente per poi metterle assieme, come un collage (per esempio vengono disegnale i tasti funzione, poi il tema ecc. e poi successivamente incollate assieme, questo processo è pressochè istantaneo con i moderni PC quindi non capiamo cosa accade realmente), è questo che modifica il comportamento delle finestre come il tema, le icone ecc. senza WM un DE non è nulla se non un grossissimo script.

Desktop Environment

Il Desktop Environment è basato sul Windows Manager, si tratta essenzialmente di un Windows Manager con skin personalizzabili e librerie per gestire e facilitare il mantenimento, con tool che facilitano la modifica ecc. quindi il Desktop Environment non è altro che un Windows Manager con una propria interfaccia, facciamo un esempio di KDE, esso è diviso in KWin (il Windows Manager) che gestisce gli effetti grafici come il cubo ecc. e Plasma, l'interfaccia che noi chiamiamo KDE.

Dopo questa premessa passiamo ai segreti DE e WM che pochi conoscono e quasi nessuno usa:

Desktop Environment:

CDE

CDE Stà per Common Desktop Environment, è un interfaccia grafica proprietaria sviluppata da aziende come HP, IBM, Novell (quella di opensuse) e Sun (ora Oracle) esso è basato su Librerie

Motif, prima dell'avvento di KDE e Gnome, alla fine degli anni 90, CDE era il DE de facto su sistemi UNIX, il suo windows manager è MWM (Motif Windows Manager) un windows manager basato come dice il nome sulle librerie Motif.

Ad oggi è considerato un Desktop Environment arcaico rapportato ai moderni Gnome e KDE, in più le librerie Motif (di elevata qualità negli anni 90) non reggono più il passo con le GTK e le Qt, il progetto è tutt'ora in sviluppo, con una versione opensource chiamata openCDE. Per la sua epoca aveva una shell molto innovativa, che a me piace molto, ma oramai si tratta di storia, ma un importante storia da portare con se essendo stato il trampolino di lancio dei sistemi Unix nel pre 2000, ecco a voi come si presenta e si presentava CDE

cde-jzaremski.jpg

EDE

EDE, cioè Equinox Desktop Environment è un DE basato sulle librerie FLTK, ha un aspetto che ricorda molto windows 2000, grazie all'utilizzo di queste librerie e di un WM personale ultraleggero, questo DE rientra nei DE Minimali (come LXDE) risulta molto più veloce di Gnome e KDE, ma con un aspetto molto più spartano (molto più di OpenBox) ecco un esempio di EDE:

102shot_xft1.png

anche se minimale, possiede vari accorgimenti, come l'anti aliasing (cioè toglie l'effetto pixelato di icone ecc. quindi non sembra tutto seghettato), una unity per la ricerca dei file ecc. cioè cose non invidiabili a un DE come Gnome o KDE (se non l'aspetto).

Mezzo Desktop

Mezzo è un ambiente molto particolare, strutturato in modo simile a quanto succede su un cellulare, cioè a icone su desktop con controlli a scomparsa, utilizza FVWM come Windws Manager, chi ha un sony ericsson gli sembrerà l'interfaccia di android

:D

Symphonyosb1pr1.png

perfetto a mio parere su sistemi portatili come netbook, disponibile per le debian based! e un OS si basa su di esso, cioè SymphonyOS.

ROX

ROX è un DE molto strano, esso è infatti costruito attorno al file manager con il rispettivo nome: ROX FM, è scritto con le GTK+ (come Gnome, Xfce e LXDE) ed è un ambiente leggero anche se non esteticamente attraente da subito, la struttura ricorda Gnome e Xfce, il suo Windows Manager si chiama OroboROX

Desktop-ROXFiler.png

questo DE si basa interamente sul concetto di

Drag and Drop

Passiamo ora ai WM, che sono in numero nettamente maggiore ai DE, non gli elencherò tutti, ma solo quelli dove ho trovato fonti sicure (sennò sarei stato sulla ventina)

Windows Manager

Enlightenment

Enlightenment è un Windows Manager che cerca di non far rinunciare la bellezza di un Desktop Environment e la leggerezza di un Windows Manager, esso è estremamente leggero e configurabile con una vasta selezione di temi, uno dei migliori WM in assoluto a mio parere

Elive042.png

Window Maker

Si tratta di un WM molto leggero e mi ricoda qualcosina la sua struttura...

Windowmaker_stile_interlace.jpg

si configura bene, è carino a vedersi ed è molto leggero

BlackBox

Da molti considerato il rivale di OpenBox è un WM molto leggero, installabile anche su debian, il concetto di BlackBox si basa quasi su quello di Gnome 3 con Gnome shell, cioè escludere la minimizzazione del programma, infatti in questo WM quando si minimizza il programma sarà come se lo chiudeste, e lo ritroverete solamente riaprendo il programma da 0

Blackbox_on_Debian.png

quindi è consigliabile utilizzare molti spazi di lavoro

:D

Fluxbox

Basato su Blackbox, è estremamente minimale, ma torna sui passi di blackbox è ritorna a visualizzare nella barra inferiore i programmi in esecuzione, leggerissimo anc'esso (se non più di blackbox) è usato in distribuzioni minimali.

Fluxbox.png

FVWM

Come abbiamo detto è il WM di Mezzo Desktop, leggero e molto configurabile, assomiglia vagamente a quest'ultimo

Fvwm1-wikipedia-20050312.png

IceWm

IceWM è a mio parere il più leggero tra i DE (tanto che varie distribuzioni ultraminimali lo utilizzano, come DSL), ovviamente non è il massimo della grafica, ma può girare anche su un tostapane XD

IceWM.png

è molto reattivo e si integra bene con Gnome e KDE

JWM

Joe's Windows Manager è il Windows Manager di default della distribuzione debian based Puppy Linux, molto leggero e versatile

jwm-joes-window-manager-desktop-environment-p-L-Lj5ZfS.jpeg

DWM

Quando si esagera con il concetto di minimale.... è un WM che esegue tutto tramite CLI (interfaccia a linea di comando) infatti non è altro che un gestore molto potente di terminale (IMHO) ma ha il suo fascino

Dwm.png

è un windows manager dinamico, dove hai sott'occhio ogni cosa che il sistema stà facendo in quel momento.

Ratpoison

compagno di merende un pò meno minimale (anche se rimane da far rizzare i capelli) di DWM, ovviamente gira su un orologio anche questo WM

;D

Ratpoison-screenshot.png

per la sua estrema leggerezza e consumo di risorse, unito a un impeccabile controllo, è usato come ambiente per server e client.

per ora è tutto gente

:D ora sapete quanto è vasto il mondo delle interfacce su UNIX :D (perchè tutti questi DE e WM sono utilizzabili su sistemi UNIX :) )


  Segnala Articolo
Accedi per seguire questo  
Followers 0


Feedback utente

There are no reviews to display.